Arredare una casa significa anche trovare gli accessori giusti con cui riempire degli spazi in modo tale da creare dei piccoli angoli da vivere rispecchiando quello che è lo stile dell’intero appartamento.

Riuscire ad arredare con l’aiuto della luce è una vera e propria arte che deve essere studiata nei minimi dettagli facendo attenzione a tutti i particolari. Riuscire ad arredare un appartamento con l’aiuto della luce e delle lampade significa anche trovare un modo utile per rendere la vostra casa molto più accogliente e insieme luminosa viva e bella.

Oltre ai divani tappeti specchi ed elementi vari di arredo, quando si ha un ambiente abbastanza piccolo e ristretto, riuscire ad arredare con l’aiuto di lampade significa dare anche una maggiore grandezza alla propria casa. Per creare un ambiente moderno dovete assolutamente prendere in considerazione l’idea di servirsi di lampade per dare un tocco diverso all’appartamento.

Le regole da seguire per arredare la casa sfruttando le lampade

Coloro che vogliono utilizzare il light design devono necessariamente rispettare delle regole. Innanzitutto è opportuno scegliere sempre l’illuminazione a led perché i risultati sono splendidi e anche il risparmio energetico sarà garantito. Questo tipo di illuminazione è disponibile in varie tonalità di colore come bianco caldo, bianco neutro e in alcuni punti della vostra casa potrebbe essere più utile scegliere un tipo di luce piuttosto che un’altra. Prima di iniziare a comprare lampade, un altro elemento opportuno è quello di fare un progetto ben preciso e dettagliato mettendo in risalto l’illuminazione e i punti in cui deve assolutamente esserci.

L’illuminazione deve essere anche studiata in base alle stanze di riferimento: ci sono alcune che potrebbero anche mantenere un effetto soft e quindi potrebbero essere illuminate solo con delle lampade come nel caso di un area living ma, nel caso invece di una cucina, l’opzione potrebbe essere quella di scegliere un lampadario che schiarisca l’intero ambiente e allo stesso modo invece crei dei piccoli angoli per coprire spazi vuoti e riuscire anche ad arredare con l’aiuto di elementi molto più particolari.

Per illuminare un ambiente come la cucina è sempre meglio non mettere in risalto dei punti fondamentali come la stanza, ovviamente, ma anche il tavolo e il piano da lavoro. Non bisogna mai eccedere in una stanza, già particolarmente illuminata: è inopportuno andare invece a posizionare delle lampade laterali.
L’illuminazione inoltre deve essere sempre bilanciata ed è per questo che avete bisogno dell’aiuto di un esperto di questo settore. Anche le tonalità di luce devono essere scelte in base all’arredamento di riferimento e in base a quello che è lo stile che si sta creando.

Non lasciate nulla al caso e pensate piuttosto a fare particolare attenzione a quali sono gli angoli che devono essere schiariti ed ingranditi con l’aiuto di arredi luminosi.

Per illuminare uno studio e cercare magari di dare risalto ad un particolare wallpaper oppure a un quadro la scelta ideale è sempre quella di puntare su lampade di design e dallo stile che rientri totalmente in quello che è il settore di riferimento.

Ecco a voi una galleria con immagini di lampade design che potrà ispirarvi per il vostro arredamento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *